BASTA UN POCO DI “SPECIAL” E IL DERBY VA GIU’

Sabato 2 maggio si è giocato il “clasico” di Barbaiana, la Coppa Categoria Open, con la nostra prima partecipazione.
SPECIAL
GIARDINO DANZANTE vs OLR LAINATE 1-5
Il sorteggio dell’urna ci mette di fronte all’altra squadra di Lainate, il Giardino Danzate, padroni di casa. Per i nostri sostenitori di lunga data ricordano la nostra unica uscita del 2013 nel torneo Fair Play e la cocente e tonda sconfitta propria contro il Giardino Danzante (8a2).
Da quella partita molte cose sono cambiate per la nostra Special: nuovi giocatori, nuovi allenatori, tante partite e tanto tanto lavoro.
Le previsione del tempo danno  sereno. Nessuna nube del passato si addensa sulla nostra Special, tutte spazzate dal vento della formazione tipo: Enzo, Simona, Claudio, Marco e Stefano.
Si parte all’attacco con la coppia Stefano e Marco. Il fraseggio stretto serve sul piatto d’argento il gol del vantaggio, che sfuma solo per un soffio.
Il pressing e il nostro contropiede danno i suoi frutti dopo pochissimi minuti: doppio vantaggio del Barone e primo turnover. Dentro Capitan Bonanno.
I mister gli chiedono di pressing e di rompere il gioco e lui al primo contrasto, diventa un muro dove il libero sbatte, si porta la palla avanti e scocca una freccia raso terra che si insacca.
Con la ripresa e gli altri cambi il ritmo non cala, tanto che da una rimessa laterale nasce un clamoroso autogol.
La nostra difesa non lascia spazi e detta i tempi. Rimesse laterali veloci e precise confezionano l’assist che Stefano sigilla con il quinto gol, terzo personale.
ASD VITTUONE vs OLR LAINATE 3-1
La finale per il primo posto ci vede affrontare gli amici del Vittuone. La partita si preannuncia tirata ed equilibrata.
I primi minuti sono di studio e ripasso degli scontri precedenti. Solo un episodio può sbloccare la partita. Abbiamo noi la palla giusta ma si schianta sul palo.
Nella ripartenza successiva ecco il gol del vantaggio bianco verde, con un gran destro dai 15 metri.
Iniziamo la ripresa con il piglio della squadra che vuole pareggiare. Attacchiamo e chiudiamo il Vittuone nella sua metà campo, ma la palla non vuole proprio entrare.
Vogliamo così tanto il gol che ci sbilanciamo in avanti e subiamo il letale contropiede fatale. Due gol da recuperare e il terzo in arrivo che stronca ogni velleità di pareggio.
I mister dalla panchina chiedono un’ultima fatica: il gol della bandiera. Sbilanciamo definitivamente la squadra. Tre attaccanti dentro e dopo un’azione insistita il gol arriva dal piede magico di Marco.
Coppa Italia terzi, Torneo Open secondi, Fair play…ci vediamo il 6 giugno.
Ecco le pagelle.
ENZO: è in giornata. Preciso negli interventi e attento alle marcature dei compagni. Dopo il terzo gol del Vittuone non si butta giù prende la palla e la porta a centrocampo. Capitano in pectore.
CLAUDIO: nel derby morde caviglie e non lascia spazi. Interventi precisi e attenti. Quando gli attaccanti non mordono, lui si avventura in attacco e sfiora il gol. Instacabile.
SIMONA: sicurezza del nostro reparto difensivo. Non sbaglia un passaggio, che sia uno. Perfettamente precisa.
RAFFAELLA: quando decide che si chiude, si chiude.
LORENZO:  entrare in corsa non è mai facile. Si impegna e fa il loro sporco che gli viene richiesto.
MATTEO: oggi è un po’ spento. Si accende ad intermittenza. Ti aspettiamo alla prossima.
LUCA: in attacco ci prova e si danna per il gol. Manca pochissimo. Si sta avvicinando.
LUIGI: Capitano di giornata. Fa l’attaccante mediano. Il gol suggella una prestazione stupenda.
MARCO: mette la firma sul gol della bandiera. Nel derby gioca una partita generosa. Assist man.
STEFANO: una tripletta nel derby e un quasi gol nella finale. Bomber di razza.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam