SPECIAL: LA LOTTERIA CI SORRIDE..TERZI!!!

IMG_20150606_190653~2
E’ arrivato l’ultimo appuntamento della stagione: il Torneo Fair Play.
Quest’anno le squadre partecipanti sono aumentate e con loro anche il tasso tecnico: 6 squadre, 2 gironi e 2 finali.
Il sorteggio ci assegna il girone con Polisportiva Milanese e Special Arluno, mentre nell’altro girone si sfideranno Anfass Vigevano, ASD Villa Cortese e ASDH Novara.
Ecco i risultati
Oratorio Lainate Ragazzi – POLISPORTIVA 3-2
Oratorio Lainate Ragazzi – SPECIAL ARLUNO 0-2
POLISPORTIVA – SPECIAL ARLUNO 0-1
Finalissima per SPECIAL ARLUNO (secondi) e finalina per Oratorio Lainate Ragazzi
ASDH NOVARA – VILLA CORTESE 6-2
ASD NOVARA – ANFASS VIGEVANO 3-2
VILLA CORTESE – ANFASS VIGEVANO 2-2
Finalissima per ASH NOVARA (primi) e finalina per ANFASS VIGEVANO
Il girone è stata la premessa a quanto accade nella finalina: se non soffriamo non possiamo vincere.
Un primo tempo strepitoso. Tre gol in pochissimi minuti. Due gol di Stefano e uno di Raffaella. E proprio quando sembra che la partita sia in discesa veniamo recuperati.
Tre pari. Anche alla fine dei tempi regolamentari. Cinque rigori ci separano dal terzo posto.
Qualche mister di fede rossonera rivive lo spettro di Istanbul, invece la dea bendata oggi ci sorride. Terzi!!!!
Ecco le pagelle
ENZO: decisivo in tutte le partite. Durante i rigori dei compagni non guarda, ma riesce a ipnotizzare i rigoristi dell’ANFASS VIGEVANO. Cobra Reale.
CLAUDIO: l’autogol nella prima partita avrebbe abbattuto chiunque. Lui si prende l’onere dell’ultimo rigore. Lo segna. L’esultanza racconta tutta la gioia di una squadra. Il nostro Tardelli.
RAFFAELLA: precisa e puntuale. Non sbaglia un intervento e come ciliegina sulla torta segna nella finale. Indomabile furetto.
SIMONA: insieme a Claudio sono lo Yin e lo yang della nostra difesa. Non sente la pressione della grande manifestazione. Nessuna sbavatura.
MATTEO: calciando il primo rigore si prende la grande responsabilità di non poter sbagliare. il rigore è da manuale. Ing. Penalty.
LUIGI: suona la carica in attacco nella seconda partita e solo per un soffio non segna. Capitano di giornata
MARCO: quest’anno è stato l’anno della svolta. Gioca con e per la squadra. Instancabile maratoneta
SIMONE: chi ha l’istinto del gol non lo perde mai. Lui è la dimostrazione. Il rigore è un bolide imparabile.
STEFANO: quattro gol in tre partite e una media da Cristiano Ronaldo. Bomber di razza
Un ringraziamento speciale va a Angelo, Andrea, Jonnathan, Giovanni e Luca, che ci hanno aiutato nell’arbitrare, anche sotto il sole delle 3. Grazie davvero!!!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam