TERZA CATEGORIA: OLR ANCORA A SECCO, MA SI RIVEDE L’ANTICO SPIRITO

Impegno non facile per la nostra Prima Squadra, che ospita tra le mura amiche la capolista Pro Juventute, a punteggio pieno dopo 4 giornate. La partita è combattuta, ma sono gli ospiti ad andare vicino al vantaggio con un palo sugli sviluppi di una rimessa laterale. I nostri non stanno a guardare, ed ecco che Mancuso pennella un cross dentro l’area che solo l’anticipo del difensore uboldese non permette a Gallo di insaccare in rete. Poi, un’azione sulla sinistra porta al rigore della Pro Juventute: il numero 11 salta agevolmente il rosso Barbaglia, costringendo Ferrara all’uscita. Numero 11 atterrato e calcio di rigore netto. 1 a 0 per la capolista. Risponde Barbarino, che con un palo fa spaventare tutto il popolo uboldese.

Al rientro nel secondo tempo la terza sembra più convinta, ed ecco che arriva il pareggio: punizione di Bongini dalla tra quarti, Taglieri con un colpo di testa morbido e preciso beffa il portiere. Secondo gol in due gare casalinghe per il capitano. Ma la Pro Juventute non ci sta, e su una punizione (inesistente) si riporta in vantaggio. Gli uomini del “Tata” Martino si riversano in avanti, creando qualche mischia interessante, ma su azione di contropiede la capolista chiude la partita. I gialloblu però non demordono, e ancora Taglieri di testa scheggia la traversa a 10 minuti dal termine. Al fischio finale niente da recriminare: bisognava ritrovare l’antico spirito della Terza, ed ecco che si è ripresentato. Un applauso va fatto a Davide Murru e Dario Cattaneo che con la loro freschezza hanno dato una grossa mano a Valzi e compagni.

Ora un’altra big del campionato attende l’Oratorio Lainate Ragazzi: la Rescaldinese di mister Bosoni, vecchia conoscenza del nostro campo.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam