ALLIEVI: OLR – RONCALLI 0-3. MA LA STRADA E’ QUELLA GIUSTA

Inizio difficile, ostico, per il debutto stagionale dei ragazzi del duo Rusconi (assente per motivi matrimoniali, ma non suoi…) Grignani, presente e sempre concentrato. Contro  l’AC Roncalli finisce 3-0, ma tutte le reti sono arrivate negli ultimi 5 minuti. Prima c’è stata una gara combattuta, una gara iniziata negli spogliatoi con un messaggio di Mister Rusconi per caricare la squadra. Remartini e compagni hanno recepito le parole di Rusco, facendole loro e lottando anche per lui, lontano fisicamente ma vicino con il cuore ai suoi ragazzi, con i quali lo scorso anno ha costruito qualcosa di veramente importante.

Iniziano meglio i gialloblu, che lasciano il pallino del gioco in mano agli ospiti ma sanno fare male con delle ripartenze micidiali: Capitan Fede recupera palla ed è lesto a servire i tre là davanti Scaratti-Bertoncello-Dadjo. Anche Picerno, con i suoi inserimenti sulla destra, diventa una spina nel fianco dei più quotati avversari. La difesa, aiutata da un grande Camazzola a centrocampo, soffre poco. Berto va vicino al gol in più di un’occasione, una volta la palla sembra aver addirittura superato la linea, ma il direttore di gara lascia continuare.

Nel secondo tempo partita sempre più combattuta, con qualche mischia in area non sfruttata dai nostri. Il caldo inizia a farsi sentire e la stanchezza anche. La lucidità viene a mancare e l’AC Roncalli si porta in vantaggio a pochi minuti dal termine. Qui i ragazzi staccano la spina e la partita finisce 0-3. Risultato bugiardo: gli ospiti hanno avuto paura e se la sono vista brutta. I nostri ragazzi sono usciti a testa alta, tra gli applausi dei genitori e dei tifosi presenti. La strada è quella giusta. Basta guardarla. A Testa Alta.

You may also like...

1 Risposta

  1. Duilio ha detto:

    Ciao a tutti,
    che altro aggiungere a quanto detto dal buon Angi?
    Se non:
    Siamo i primi tifosi di una squadra che, nonostante il calciomercato, diverte facendo la squadra con l’esse maiuscola, anche se gli avversari sono più dotati e blasonati.
    Bravi ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam