Stagione Sportiva 2018/2019

SPECIAL: ALLA PROVA FAIR PLAY

Come tutti gli anni, arriva immancabile l’appuntamento del Fair Play. Quest’anno ha un sapore diverso. Con l’impegno del campionato IV categoria abbiamo giocato meno nella nostra “tana” e da quando 6 anni fa abbiamo iniziato a partecipare non abbiamo mai vinto.

Partecipano all’appuntamento i nostri amici della Tremolada e della Polisportiva Milanese.

Il risultato finale è un tripudio gialloblu, primi e secondi, a dimostrazione di un gioco e di una condizione crescente.

Ecco le pagelle:

Max: battezza fuori la maggior parte delle palle e queste decidono di non entrare. Rinvio con i piedi rodato e lungo. Sacrista dell’area piccola.

Giovanni: chiamato a sostituire capitan Claudio. Rude ma efficace. Nelle sue scorribande in attacco trova il palo a negargli la segnatura. Pendolino.

Annamaria: in una difesa di maschiacci è armonia e sinfonia di gioco. È un pericolo anche nella metà campo avversaria. Nona di Beethoven.

Enzo: ha macinato più chilometri quest’anno che nelle altre 6 stagioni. Se fosse preciso nelle chiusure quanto veloce sarebbe il nuovo Nesta. Maratoneta.

Andrea C: bum bum bum. È il suono della vittoria. Ecco come canta il nostro bomber! Pezzo da Hit parade.

Matteo: il rigore a scavetto è la ciliegina sulla torta in una stagione ad altissimo livello. Masterchef.

Simone: un uomo chiamato miglioramento. È l’anno della rivalsa. Mette a segno una prestazione di forza e carattere. Insostituibile.

Alberto G.: il ritorno all’inizio della storia dove tutto è nato: il campo a 11 e la sua ringhiera. Sente la pressione emotiva, ma regala una prestazione generosa e a tratti sfortunata, specie sotto porta. Kalinic.

 

Alberto C.: la porta piccola lo esalta. Para tutto quello che passa vicino alla porta. Saracinesca.

Raffaella: dalla sua parte non si passa. Il cartello è chiaro. Sottotitolo provate da Giancarlo, ma è dura anche lì. Vallo difensivo.

Giancarlo: per la prima volta non si abbassa e affronta le incursioni avversarie. Calma e sangue freddo. Ice Man

Marco: obiettivo segnare. Lo fa con regolarità. Obiettivo difendere. Non si passa. Tuttofare.

Stefano: this is my home. This is my rule. Niente da aggiungere.

Luigi: soprannominato dribbling. Le sue finte sono disorientanti. Incantevole.

Luca: la condizione fisica sta migliorando a vista d’occhio. Peccato che siano a maggio perché sarebbe stato il valore aggiunto le ritorno. Continua a lavorare. Settembre è dietro le porte.

Andrea R.: poliedrico. Dove i Mister chiamano lui c’è. Carattere e sacrificio. Ecco le sue parole d’ordine.

SPECIAL: VILLA AMICHEVOLI NEL SEGNO DELL’AMICIZIA

Ci siamo rincorsi da settembre.
Un fine settimana non potevamo noi, l’altro non potevano loro.
E così ci siamo “portati avanti” fino quasi a ridosso della Pasqua.
Finalmente abbiamo onorato la tradizione dell’amichevoli con gli amici del Villa Cortese, tradizione che portiamo avanti ormai dal 2013.
Dopo esserci divisi entrambi in due squadre ci siamo “sfidati” in due avvicenti partite 5contro5.
OLR BLU vs VILLA CORTESE A 4-6
La prima sfida vede una delle migliori coppie d’attacco dell’OLR Special degli ultimi anni, bomber Andrea affiancato da Simone, battere il calcio di inizio. Gol alla prima azione.
Sfatiamo lo spauracchio della bella addormentata nei primi minuti di gioco.
Il Villa Cortese riparte, ma i baluardi difensivi lainatesi reggono l’onsa d’urto e ci fanno subito ripartire. Gol, alla seconda anzione.
I Sottomarini Gialli (data la pioggia di sabato mattina”) del Villa Cortese, si fanno coraggio e iniziano a costruire e finalizzare in rete.
Ne nasce una partita avvincente e molto divertente, decisa solo negli ultimi minuti, quando la nostra condizione fisica e il turnover si fanno sentire.
OLR GIALLO vs VILLA CORTESE B 0-3
La seconda partita rivede tra i pali la leggenda della Special, Enzo, In difesa la coppia Claudio-Simona  e in attacco Marco-Stefano. Una squadra amarcord, a cui bastano i primi minuti per scrollarsi di dosso la ruggine e far sentire il ruggito del motoe.
Ne nasce una partita emozionante e molto equilibrata, tanto che nel primo tempo le reti rimangono inviolate.
Come nella partita precendente il secondo tempo è di sofferenza. I mister non azzeccano i cambi e questo pesa molto sull’andamento della partita. Solo i contropiedi dell’Albertone e i tiri al veleno di Gigi sono luce in un secondo tempo un po’ in ombra.
Sabato torna il campionato ed entrambe le nostre formazioni sono impegnate con il Novara.
Testa e gambe sono già a sabato. La pioggia non ci fermerà.

SPECIAL: LA REGOLA DEL QUATTRO

V categoria OLR – Sassuolo 4-3

La pioggia di questi giorni non ha fermato il proseguio del campionato della nostra Special impegnata in una sfida di alto vertice contro il Sassuolo, squadra molto fisica e che quest’anno sta impegnando tutte le difese, con le sue torri in attacco.
Mister Mattia e Angelo si affidano alla difesa a tre con in rientro di Capitan Claudio, mentre in attacco Andrea, unica punta, è supportato dal gioco di Simone e Stefano.

Partiamo di gran carriera, con un gol nei primi minuti de Bomber Andrea. Il Sassuolo risponde poco dopo, ma oggi ne abbiamo di più. Doppio vantaggio (nb Finalmente Stefano ritrova la via del gol, sarà di buon auspicio per il rush finale della stagione).
Soffriamo la partenza sprint e la panchina corta. Si avvicinavano e ci agguantano.

Quando meno te lo aspetti ecco il falco dell’area di rigore Andrea che segna e regala i tre punti.
Ora testa alla prossima con il Novara per trovare continuità di risultati.

VI categoria OLR – Milan 1-4

Arriviamo dalla vittoria di misura con il Genoa, che ci ha dato carica e determinazione. I risultati fanno sempre bene, anche se sapere che ci aspetta il Milan primo in classifica, desta qualche preoccupazione. La difesa ritrova la sicurezza del proprio pilastro Annamaria, davanti ci affidiamo a Gigi, l’eroe di Marassi.

Il Milan già nei primi minuti fa sentire il peso della sua classifica. È un rullo compressore che solo la nostra difesa “rosa” (Simona, Anna e Raffaella) riesce ad arginare subendo un solo gol nel primo tempo, a cui rispondiamo con in azione corale finalizzata in rete da un destro potete di Gigi.

Il secondo tempo è un’altra musica. Non risuscitano a fermare le scorribande rossonere e subiamo tre gol.

Risultato giusto. Non ne usciamo ridimensionati, ma solo consapevoli che la strada è ancora lunga e noi ce la faremo!

P.S ci aggiungiamo anche noi al saluto per il Capitano della Viola, Davide Astori, a cui è stato dedicato un minuto di silenzio prima delle nostre gare.

0

SPECIAL: ALLA PROVA FAIR PLAY

Come tutti gli anni, arriva immancabile l’appuntamento del Fair Play. Quest’anno ha un sapore diverso. Con l’impegno del campionato IV categoria abbiamo giocato meno nella nostra “tana” e da quando 6 anni fa abbiamo...

0

SPECIAL: LA REGOLA DEL QUATTRO

V categoria OLR – Sassuolo 4-3 La pioggia di questi giorni non ha fermato il proseguio del campionato della nostra Special impegnata in una sfida di alto vertice contro il Sassuolo, squadra molto fisica...

0

SPECIAL: UN CARDIO PUNTO SOTTO L’ALBERO

OLR – Genoa 3-3 Ultimo atto del 2017. Il teatro è il centro sportivo Bettinelli (la nostra seconda casa). Il Grifone da affrontare con un infermieria ancora carica di pedine importanti (il Barone sta...